Matteo Renzi a Ponte San Pietro

Il Treno PD fa Tappa in Lombardia, nella quattordicesima giornata di viaggio. Da Brescia, presso un centro che si occupa di bambini autistici, a Bergamo, al DataCenter di Aruba. Dallo Zero gravity di Milano, il più grande e innovativo centro sportivo italiano dedicato alle discipline acrobatiche, a Varese per incontrare le scuole che partecipano al Laboratorio Territoriale per l’Occupabilità. Da Novara per una visita alla Novamont, centro di ricerca e sviluppo, fino a Pavia per l’incontro con gli operatori della Borsa del Riso.
 

 

Brescia

La prima tappa del viaggio di ascolto è stata al Centro Faroni‘ per minori autistici gestito da Fobap, fondazione legata all’Anffas. Qui, nonostante le difficoltà dovute all’incertezza delle risorse economiche annuali, 88 bambini vengono sostenuti con grande cura e professionalità nel percorso di acquisizione della propria autonomia.

Matteo Renzi Anfass Brescia

Recentemente è stato avviato il progetto “Piccolissimi” dedicato ai bambini con meno di 31 mesi di vita. “Sono entusiasta di questa visita in un centro che rappresenta un apripista per il sistema dell’assistenza in tutto il Paese” ha detto Matteo Renzi a Brescia.

Ponte San Pietro (Bergamo, BG)

Il viaggio è proseguito poi verso Ponte San Pietro, alle porte di Bergamo, per una visita al Global Cloud Data Center targato Aruba. 210mila metri quadrati di campus tecnologico, di cui 90mila destinati ai data center, con produzione autonoma di energia e avanzati sistemi di sicurezza.

Matteo Renzi a Ponte San Pietro Aruba

Una delle caratteristiche del nuovo Global Cloud Data Center di Aruba è quello di avere una centrale proprietaria sul fiume Brembo che consente di produrre energia idroelettrica grazie alla portata costante del fiume. Dunque un centro non solo innovativo nella tecnologia per garantire i massimi standard di sicurezza ma anche nel garantire alto livello di efficienza energetica.

Matteo Renzi a Ponte San Pietro

Presente alla visita il sindaco di Bergamo Giorgio Gori che Matteo Renzi ha definito il migliore candidato possibile per le elezioni regionali del 2018. “Adesso la sfida per la Lombardia è una sfida difficile – ha detto il segretario del Pd – è una sfida impegnativa ma che Giorgio, con l’aiuto di tutti e con una coalizione più larga possibile, può riuscire a portare a casa”.

Milano

Terza tappa della giornata a Milano Lambrate, al Zero-Gravity, il più grande ed innovativo centro sportivo in Italia dedicato alle discipline acrobatiche, agli sport di freestyle e al parkour. “Nella prossima legislatura dovremo mettere più soldi sulle periferie: abbiamo messo 2,1 miliardi finora e continueremo a farlo nei prossimi anni, se toccherà ancora a noi governare.”

Milano in corsa per Agenzia del farmaco UE

“Milano è la capitale di tante cose, speriamo anche la capitale farmaceutica, a livello europeo – ha detto Renzi alla fine della visita, riferendosi alla corsa per l’assegnazione dell’Agenzia del farmaco tra pochi giorni – e qui abbiamo scelto questo posto che tiene insieme sport, territorio e periferie e immagina di costruire uno spazio di umanità, perché Milano è anche capitale dell’umanità: non serve far crescere il Pil se non ci sono umanità, rapporti umani”.

Matteo Renzi a Milano Zero Gravity

Il centro Zero Gravity è nato in collaborazione con Uisp (l’unione delle associazioni dello sport di base) ed è stato realizzato grazie a un investimento di 4 milioni tra fondi di privati e un finanziamento di Banca Prossima, e presto verrà replicato in altre città italiane.

Busto Arsizio (Varese, VA)

A Busto Arsizio invece è stato visitato Idea Lab, il Laboratorio Territoriale per l’Occupabilità promosso da una rete di scuole, uno dei 58 che il Ministero dell’Istruzione ha scelto di finanziare grazie al Piano Nazionale Scuola Digitale.

Matteo Renzi a Busto Arsizio Idea Lab

A fare gli onori di casa Nadia Cattaneo, dirigente scolastica dell’Istituto Tecnico Economico ‘Enrico Tosi, polo multifunzionale di formazione continua che si distingue per il suo stile: l’innovazione didattica e organizzativa, l’internalizzazione dei percorsi, la trasparenza dei processi finalizzati alla promozione del successo individuale.

Lo spirito collaborativo, integrato dalla ricerca attenta delle risorse, permette la realizzazione di una pluralità di progetti volti alla formazione autonoma e responsabile.

Novara

Da Busto Arsizio il treno ha raggiunto Novara per un incontro sui temi dell’innovazione e della ricerca presso la Novamont S.p.A, azienda di eccellenza nella green economy. Leader nella realizzazione di bioplastiche biodegradabili e compostabili.

Matteo Renzi a Novara Novarmont

Grazie alla costante innovazione e ricerca si può pensare ad una bioeconomia come rigenerazione territoriale, per ridurre l’inquinamento, rallentare la desertificazione e mantenere gli spazi verdi.

Mortara (Pavia, PV)

L’ultima tappa del giorno è stata a Mortara, in provincia di Pavia, per un incontro con gli operatori del settore della risicoltura insieme al ministro dell’Agricoltura Maurizio Martina. Gli operatori hanno chiesto più attenzione per rafforzare i meccanismi di tutela dei redditi dei produttori.

Matteo Renzi a Pavia

La proposta italiana è di indicare sulle scatole il paese in cui il riso è stato coltivato e quello in cui è stato lavorato e confezionato; l’etichetta, inoltre, dovrà essere apposta in un punto ben visibile della confezione.